LE VARIETA’ DI COLORI DELLE NUTRIE

Come già detto in precedenza, la nutria (Myocastor coypus) era stata importata dal Sud America con lo scopo di ricavarne le rinomate pellicce di castorino, di gran moda fino agli anni ’60-’70 del secolo scorso. La denominazione nutria è stata infatti utilizzata solo in seguito, ed è bene precisare che si tratta di un errore storico di identificazione perchè è l’equivalente di lontra in spagnolo (il cui nome scientifico è Lutra lutra).
Esistono all’incirca ben 200 varietà di nutrie, selezionate dagli allevatori.
Ecco le principali:

zdj1 1) oro-marrone

zdj2 2) bruno

zdj3 3) nero

zdj4 4) ambra-oro

zdj5 5) bianco-albino

zdj6 6) mosaico

zdj7 7) bluastro

zdj8 8) pastello

zdj9 9) acciaio-oro

zdj10 10) groenlandia chiaro

zdj11 11) groenlandia scuro

zdj12 12) perla

I tipi 1 – 2 – 5 – 10 sono tra le razze più facilmente osservabili in Italia, mentre il tipo 1 è il vero colore del castorino importato dal Sudamerica.

Si ringrazia per le foto il sito: http://nutria-myocastor.blogspot.it/

Annunci

Un pensiero su “LE VARIETA’ DI COLORI DELLE NUTRIE

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...